Non dobbiamo scusarci per la nostra malattia cronica, MAI

Credo , casualmente, di chiedere troppe volte “scusa” per la mia malattia cronica, la fibromialgia.

Ho questa malattia da diversi anni, in verità non ho solo questa ma, ultimamente la fibromialgia mi sta dando più pensieri del solito. Tu che leggi queste righe potresti pensare che ormai ci dovrei essere abituata, visto che sono anni che vivo con lei, abituata ai suoi effetti e ai modi in cui mi limita nelle cose più elementari. No, non è così facile abituarsi al dolore e all’impossibilità di fare “cose normali”, come spostare una sedia, rifare il letto, stare in piedi in cucina per preparare cose buone da mangiare, mi sforzo, combatto, lotto tutti i giorni e non ti abitui mai. Allora, se è così, perché mi sento così spesso in colpa e mi scuso?

Mi scuso per i lavori domestici che non posso fare. Mi scuso quando ho bisogno di riposare. Mi scuso di non poter camminare per molto tempo. Mi scuso di non poter essere spontanea. Mi scuso per aver bisogno di cambiare programma. E questi sono solo i primi che mi vengono in mente. Quindi chiedo nuovamente, perché?

È perché mi sento un peso se ho bisogno di aiuto o non posso aiutare gli altri? Forse è il risultato diretto di essere stata messa in dubbio dalla professione medica per così tanti anni. Forse è collegato al dover lottare per i sussidi di invalidità e provare a dimostrare la mia malattia invisibile a estranei che per lo più non mi credono. È perché so che colpisce anche i miei cari? Anche se solo preoccupandoli. O è perché, come donna, sono stata condizionata dalla società a provare senso di colpa, insicurezza e la responsabilità di far sentire felici, accuditi tutti quelli che ci circondano?

Forse ho posto molte domande e nessuna risposta concreta.

Forse si, è così. Ho fatto molte domande e forse le risposte non ci sono oppure se ci sono io non le trovo. Dico solo che non voglio scusarmi per essere malata, non voglio più farlo.

Io sono una donna affetta da una malattia cronica che tutti ignorano e che non vedono ma, c’è, esiste. Non devo scusarmi, e voi fibromialgiche che mi seguite in questo gruppo, fate come me, NON SCUSATEVI.

Rosaria Mastronardo

Un pensiero su “Non dobbiamo scusarci per la nostra malattia cronica, MAI

  1. Cara Rosaria, grazie del tuo incoraggiamento e delle tue parole. Parole “simili” che avevo scritto su un diario e tenuto per me insieme a tanti altri pensieri. Come te mi sento continuamente in colpa e forse non il primo o secondo anno dall’inizio di questo calvario, ma poi mi sono resa sempre più conto di chiedere scusa CONTINUAMENTE. Sto provando a farlo meno. Mi impegnerò di più. Grazie ❤

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...